Benevento – Ternana, le Napo Pagelle

PALEARI: Tiene in piedi i suoi a metà del primo tempo e anche nella ripresa con un miracolo su colpo di testa di Pettinari. Incolpevole sui goal a lui poco si può imputare. VOTO: 6,5.

LETIZIA: Si propone poco, qualche indecisione in fase difensiva pagata poi a caro prezzo sul goal del pari umbro. Passa a sinistra ma anche li non incide tranne con qualche cross dalla tre quarti. Da un capitano ci si aspettava di più. VOTO: 4,5.

VOGLIACCO: Uno dei più determinati e spigolosi della squadra giallorossa, finche poi non sono andati in bambola e la barca è affondata. Comunque nel complesso sufficiente. VOTO: 6.

BARBA: Pressa alto gli attaccanti, fa venire qualche brivido poi al 45′ sale in cielo e fa venire giù il Vigorito. Nella ripresa in ritardo sul goal di Donnarumma ma i problemi non vengono dai centrali di difesa. VOTO: 6.

FOULON: E’ giovane e se vogliamo anche inesperto, sente molto la tensione della gara che lo fa sbagliare tanto, forse troppo. Qualche discesa nella ripresa ma prestazione mediocre. VOTO: 4,5.

IONITA: Da una grossa mano in mezzo al campo dove gli ospiti sono in superiorità numerica, ci mette voglia e gamba ma la qualità non è il suo forte e in certi frangenti si è visto. VOTO: 5,5. 

VIVIANI: Cerca sempre di andarsi a prendere palla per impostare, ammonito al 42′ si fa saltare con troppa facilità da Capuano in occasione del pari umbro. Nel finale appare confuso. VOTO: 5.

ACAMPORA: La Ternana gli ha teso una bella gabbia dalla quale riesce a liberarsi poche volte in tutto l’arco della gara. Non è un caso che quando lui non gira il Benevento si impalla di brutto. VOTO: 5.

IMPROTA: Si vede lontano un miglio, ma gia da qualche partita che è un lontano parente dell’Improta che conosciamo. Non si vede ne in fase offensiva ne in ripiego, ma resta un’ora in campo. VOTO: 4,5.

FORTE: Peccato, la sua gara dura solo 3 minuti il tempo di uno scatto e un risentimento muscolare speriamo non grave. S.V.

FARIAS:  Sicuramente il più intraprendete li davanti, crea non poco scompiglio nella difesa umbra. Le azioni più pericolose arrivano da sue iniziative. Al 68′ poteva essere l’eroe di giornata ma Iannarilli devia in angolo. Era proprio stanchissimo da essere sostituito? VOTO: 6.

SUBENTRANTI:

6′ MONCINI PER FORTE: Entra per l’infortunio di Forte, evanescente ed inconcludente. Di testa non ne prende una. VOTO: 4,5.

61′ TELLO PER IMPROTA: Fa molta confusione li davanti, ma almeno abbiamo giocato undici contro undici. VOTO: 5.

61′ ELIA  PER FOULON: Ingresso tardivo sulla fascia spinge la mette in mezzo più di qualche volta. VOTO: 6.

75′ BRIGNOLA PER ACAMPORA: Entra per creare scompiglio in fase offensiva ma la passa sempre al compagno dietro. VOTO: 4,5

75′ INSIGNE PER FARIAS: La sua posizione in campo  a ridosso di Moncini ci lascia riflettere. Ci prova con qualche tiro da fuori. VOTO: 5

MISTER CASERTA: La gara sul lato psicologico era di difficile impatto per una squadra come la sua che spesso è caduta quando si doveva fare il cosiddetto salto di qualità. Anche i più esperti e questa squadra ne ha diversi, sono apparsi molli e quasi intimoriti al cospetto di una squadra avversaria che è andata negli spogliatoi in svantaggio. Opinabile la scelta di Improta dall’inizio che da tempo è  in netta regressione. Gli ultimi due cambi poi, hanno creato una enorme confusione in mezzo al campo. Si andrà ai play off, che è chiaro non sono da buttare,  ma con poche sensazioni positive per quanto visto nel corso della stagione e soprattutto in gare ad alta pressione come lo saranno quelle dei play-off. In bocca al lupo…per le prossime. VOTO: 4,5.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...