Benevento sconfitto anche dalla Spal. Ai play-off i giallorossi in trasferta ad Ascoli

Doveva essere un finale di stagione scoppiettante per la Strega invece con la Spal arriva la terza sconfitta consecutiva proprio nel rush finale del campionato. La Spal come la Ternana, pur non avendo più nulla da chiedere al campionato, riesce ad aggiudicarsi il match grazie ad una doppietta di Finotto. Illusorio il pareggio di un ritrovato Lapadula ad inizio ripresa. La squadra di Caserta è apparsa ancora una volta in grossa difficoltà, priva di idee e confusionaria per lunghi tratti della gara. Un brutto viatico in vista del quarto di finale play-off che, vista la sconfitta odierna, vedrà i giallorossi impegnati anche in trasferta al Del Duca di Ascoli. 

I TEMPO: Bisogna attendere 8 minuti per vedere la prima conclusione nello specchio della porta, la firma è di capitan Insigne. Risposta immediata degli ospiti che con Finotto colpiscono l’incrocio dei pali. Al 17′ ci prova Foulon da fuori ma Thiam devia in angolo. Passano due minuti e Paleari deve superarsi su un colpo di testa di Finotto sotto misura. Si gira e calcia al 37′ Lapadula su assist di Acampora, ma la sua conclusione è centrale e non crea problemi al portiere della Spal. Nel finale di tempo ancora un legno per la Spal questa volta la conclusione è di Esposito. Gli estensi ci credono e proprio al 45′ Finotto, lasciato solo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, di testa batte Paleari. Fischi per il Benevento nel ritorno degli spogliatoi.

II TEMPO: Parte forte il Benevento che al 47′ trova subito il pareggio con Lapadula, che favorito da un rimpallo all’altezza dell’area piccola batte sotto misura Thiam. La Spal non ci sta e al 51′ si riporta in vantaggio ancora con Finotto che ben servito da Pinato batte Paleari a pochi metri dalla porta. Al 56′ Paleari devia in angolo una conclusione sotto misura di Latte Lath.  Dopo una conclusione di Lapadula al 64′ si scatena una mischia in area spallina ma nessuno dei giallorossi trova lo spiraglio giusto e Thiam riesce a cavarsela. Bella giocata all’80’ Farias – Lapadula ma la conclusione del brasiliano viene ribattuta in angolo da Vicari. Il Benevento cerca almeno di salvare la faccia, ma non bastano i 6 minuti di recupero concessi dal direttore di gara, la Spal espugna il Vigorito. Il Benevento nei play-off affronterà l’Ascoli al Del Duca.

TABELLINO: BENEVENTO – SPAL 1-2

Benevento (4-3-3): Paleari; Elia (58′ Letizia), Barba, Pastina, Foulon (78′ Masciangelo); Petriccione (58′ Farias), Viviani, Acampora (58′ Ionita);  Tello, Lapadula, Insigne (78′ Brignola). A disp: Muraca, Manfredini, Calò, Vogiacco, Improta, Sau, Talia. Allenatore: Caserta.

SPAL (4-3-1-2): Thiam; Dickmann, Vicari, Capradossi, Celia (70′ Tripaldelli); Mora (77′ Da Riva), Esposito, Pinato (90′ Crociata); Mancosu; Finotto (70′ Colombo), Latte Lath (77′ Vido). A disp: Alfonso, Pabai, Melchiorri, Zuculini, Almici, Nador, D’Orazio. Allenatore: Venturato.

ARBITRO: Giuia di Olbia. Assistenti: La Notte – Ceccon.

AMMONITI: Celia (S), Mora (S), Capradossi (S), Viviani (B)

RETI:  45′  e 51′ Finotto (S), 47′ Lapadula (B).

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...