Benevento sconfitto in amichevole dal Cosenza. Giallorossi poco incisivi in attacco

Dopo quasi due settimane di ritiro in quel di Cascia e a poco meno di un mese dall’inizio del campionato il Benevento di mister Caserta inizia ad alzare l’asticella incrociandosi in amichevole in terra umbra con il Cosenza di mister Dionigi che il calendario ha designato anche quale prima avversaria in campionato al Ciro Vigorito domenica 14 agosto alle ore 20,45.

Il tecnico giallorosso, dopo le prime due amichevoli stagionali, contro i pari categoria del Cosenza presenta l’ormai consueto 4-3-3, con Paleari in porta difeso da Letizia, Glik, Pastina e Foulon. A centrocampo insieme a Viviani in cabina di regia giostrano a destra il neo acquisto Koutsoupias  e a sinistra Acampora. In avanti il tridente è formato da Improta, Forte e Farias. Un Benevento quindi per dieci undicesimi con i volti già noti delle scorsa stagione che quindi riparte dal passato,  anche se il mercato ancora aperto sicuramente riserverà diverse novità sia in uscita che in ingresso con diversi calciatori giallorossi con le valigie pronte come Barba, Lapadula (fatta per il trasferimento a Cagliari) e Ionita su tutti.

LA GARA: Primo tempo abbastanza equilibrato, caratterizzato anche dal gran caldo, oltre trenta gradi. Pochi gli spunti degni di nota da una parte e dall’altra. Da segnalare un’incursione di Larrivey chiusa in extremis da Glik e sul finale di tempo una conclusione pericolosa di Foulon che lambisce il palo ed una girata di Forte lontana dallo specchio della porta. Nella ripresa spazio per tanti altri giallorossi come Capellini, El Kaouakibi, Tello, Ionita, Vokic, Manfredini, Karic, Masciangelo, Insigne e Talia. Il match dopo una iniziale accelerata sembrava scivolare con un nulla di fatto fino al 67′ quando Prestianni dopo una bella combinazione insacca sotto misura per il vantaggio del Cosenza. Il Benevento non ci sta e ci prova con un pimpante Tello all’82 che impegna severamente l’estremo Matosevic. E’ l’ultimo sussulto del match che si chiude con la vittoria di misura dei calabresi.

E’ chiaro che il calcio d’agosto, in questo caso di luglio, sia ovviamente poco indicativo perchè caratterizzato da diverse fattori quali i carichi di lavoro e un mercato che non lascia la mente libera. Di certo è un Benevento ancora in cantiere e che sicuramente al momento, viste le partenze di ben tre attaccanti, quali Moncini, Di Serio e a breve Lapadula, dovrà quantomeno inserire con urgenza in organico un attaccante almeno per poter affrontare i prossimi impegni con maggiori alternative in avanti. Sarà Antonino La Gumina della Sampdoria il prescelto ? Lo vedremo nei prossimi giorni. Ora nessun dramma per una sconfitta in amichevole, si continua a lavorare a Cascia aspettando il prossimo test serio, in Coppa Italia l’8 agosto contro il Genoa.

TABELLINO: BENEVENTO – COSENZA 0-1

BENEVENTO: Paleari; Letizia, Glik, Pastina, Foulon; Koutsoupias, Viviani, Acampora; Improta, Forte, Farias. All. Caserta

COSENZA: Matosevic; Rigione, Larrivey, Brignola, Rispoli, Vaisanen, Vallocchia, Panico, Prestianni, D’Urso, Voca. All. Dionigi

NOTE: presenti circa 150 spettatori di cui oltre 100 di fede giallorossa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...