Benevento – Frosinone, le Napo Pagelle

PALEARI: Nei primi minuti è attento sulle conclusioni degli attaccanti gialloblu. Non deve fare grandi parate ma è attento e reattivo per tutta la gara. Incolpevole sul goal subito. Qualche rilancio da rivedere. VOTO: 6,5.

LETIZIA: Copre tutta la fascia destra proponendosi anche sulla tre quarti. Prende un paio di botte, spinge fino a che le gambe reggono. VOTO: 7.

CAPELLINI: Dalle sue parti gira il peggior cliente del Frosinone che tenta di arginare in qualche modo. Sul pareggio del Frosinone tiene in gioco Garritano non allineandosi con la difesa. Comunque al di la dell’errore il ragazzo gioca pulito anche se deve velocizzarsi. VOTO: 5,5.

GLIK: Bello il duello con il giovane Moro che alla distanza vince per esperienza. Con gli attaccanti veloci non va certo a nozze, ma fa il suo dovere in termini di fisicità e gioco aereo.  VOTO: 6.

BARBA: Provvidenziale il salvataggio sulla linea nel primo tempo che poteva cambiare l’andamento del match. Gioca una gara attenta badando al sodo. VOTO: 6,5.

MASCIANGELO: Si vede poco nella prima frazione poi al 35′ è suo il cross per la testa di Forte. Non è ancora al meglio e si nota nella seconda frazione. VOTO: 6.

KARIC:  Alterna cose buone ad errori di precisione, ma ci mette tanta corsa e fisicità in mezzo al campo intervallata da qualche discreta giocata. VOTO: 6,5. 

VIVIANI: Fatica ad entrare nel vivo del gioco, soffre la gabbia preparata dal Frosinone che lo limita nelle giocate. Fisicamente in crescita ma migliorare sulla gestione della palla. VOTO: 5,5. 

ACAMPORA: Stesso discorso di Viviani, si accende poche volte nel primo tempo. Probabilmente non è al meglio fisicamente, tant’è che viene avvicendato a metà ripresa. VOTO: 5,5.

FORTE: Un rigore procurato ma calciato in modo assurdo. Un bel goal ed un altro annullato per questione di pochi centimetri.  E poi nella ripresa trova il varco giusto per il goal vittoria. Aveva tanta voglia e l’ha messa in campo. VOTO: 7,5.

LA GUMINA: Primo tempo senza sussulti, becca pochi palloni gira a vuoto. Migliora nella ripresa quando propizia il raddoppio di Forte e si vede togliere una palla già in porta da Tello. In crescita fisica evidente. VOTO: 6.

SUBENTRANTI:

63′ TELLO PER ACAMPORA: Non entra male, fa anche qualche giocata buona, ma poi quel tocco inutile sulla linea che poteva costare care. VOTO: 5,5.

63′ FUOLON PER MASCIANGELO: Ci mette determinazione e corsa in un momento delicato del match.  VOTO:6.

78′ IMPROTA PER LETIZIA: Pochi minuti per lui in un ruolo in cui può fare bene. S.V.

84′ CIANO PER LA GUMINA: Esordio in giallorosso e qualche bella giocata di prima.  S.V.

MISTER CASERTA: La gara sicuramente non era delle più semplici al cospetto di una squadra in palla come quella del Frosinone. Conferma lo stesso assetto tattico e lo stesso undici di Genova in attesa degli ultimi arrivi. Sicuramente si è sofferto nei primi minuti del match dove si faceva fatica a giocare con i centrocampisti. Poi le individualità sono venute fuori e anche un ritrovato spirito di squadra e di questo gliene va dato merito. Dopo il goal del 2 a 1 mette subito forze fresche per rischiare il meno possibile. E’ chiaro che una vittoria fa sempre bene per tutto ma è altrettanto evidente che bisogna lavorare molto soprattutto per riuscire a trovare soluzioni quando gli avversari pressano alto. Tra qualche giorno chiuderà il mercato e con la rosa al completo ne potremo capire di più.  Ora testa al Venezia. VOTO: 6,5

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...