Reggina – Benevento, le Napo Pagelle

PALEARI: Evita il vantaggio reggino al 9′ in uscita su Canotto, poi subisce due goal di cui uno su rigore. Tiene a galla i suoi nel finale con due parate salva risultato. Determinante. VOTO: 7.

LEVERBE: Si fa spesso infilare in velocità da Cicerelli nel primo tempo. Anche nella ripresa con la difesa a quattro non sembra in gran giornata. Becca anche il giallo.     VOTO: 5,5.

CAPELLINI: Il più decente di una difesa inguardabile soprattutto nel primo tempo. Nonostante qualche errore lotta su ogni pallone che arriva dalle sue parti. Se la cava anche  con il cambio modulo. VOTO: 6.

PASTINA: Per lui un tempo da paura. Salta scomposto concedendo il calcio di rigore che sbocca il match. Poi Canotto ed Hernani gli ricordano che deve ancora migliorare tanto se vuole restare in categoria. Resta giustamente negli spogliatoi.  VOTO: 4.

LETIZIA: Primo tempo anonimo caratterizzato da diversi errori in appoggio. Nella ripresa sulla sinistra spinge di più e meglio anche se poteva essere più pericoloso in alcune situazioni. VOTO: 5,5.

IMPROTA:  Tocca il primo pallone decente al 41′ e la dice lunga sulla sua prima frazione. Nella ripresa schierato a destra ha il merito di farsi trovare pronto in mischia e siglare il goal del 2 a 1 in un momento delicato del match. VOTO: 6. 

SCHIATTARELLA: Resta negli spogliatoi per una botta rimediata nel finale di tempo. L’unico a cercare di costruire qualcosa nel deserto della prima frazione. VOTO: 6. 

KARIC: Primo tempo non pervenuto, sbaglia tempi e appoggi, becca il giallo che vale una giornata di stop. Leggermente meglio quando si passa a due nella ripresa. Nel complesso gara mediocre. VOTO: 5.

FOULON: Il suo apporto è sulla falsa riga dei compagni di squadra. Pur avendo la possibilità non riesce mai a mettere in area un cross pericoloso. Anche in fase difensiva va spesso in difficoltà poco supportato dai compagni di zona. VOTO: 5.

FARIAS:  Sta meglio rispetto a qualche giornata fa, prova qualche giocata ma non trova mai la pericolosità. In crescita la sua autonomia fisica, però la squadra ha anche bisogno dei suoi goal. VOTO: 5,5.

LA GUMINA: Nel primo tempo gira praticamente a vuoto, poco assistito dai compagni di squadra, non va tanto meglio nella ripresa nonostante il supporto di Forte. Periodo non sicuramente positivo sotto il piano del gioco. VOTO: 5.

SUBENTRANTI:

46′ FORTE PER PASTINA: Entra per cercare di dare maggiore spessore all’attacco, ma si vede davvero poco. VOTO: 5.

46′ EL KOAUAKIBI PER FOULON: Rientra dopo un lungo infortunio e gioca la sua onesta gara tenendo bene la posizione, seppur con qualche sbavatura. Da rivedere. Voto di incoraggiamento. VOTO: 6.

46′ VIVIANI PER SCHIATTARELLA: Anche lui al rientro impatta bene la gara, con voglia e personalità. Ben tornato.  VOTO: 6,5.

MISTER CANNAVARO: Un primo tempo sicuramente da dimenticare per la sua squadra apparsa la brutta copia di quella vista a Ferrara, con assenza di idee dalla trequarti in su. Ma qui viene fuori la bravura di mister Cannavaro che sul 2 a 0 rivolta la squadra sia tatticamente che come uomini, optando per tre cambi all’intervallo e sulla voglia di dimostrare da parte di diversi rientranti di lunga degenza. Un pareggio positivo che permetterà un’altra settimana di lavoro sereno in vista del match di domenica col Palermo per invertire il trend anche tra le mura amiche.  VOTO: 7.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...