Cosenza – Benevento, le Napo Pagelle

PALEARI: Primo tempo abbastanza tranquillo come del resto anche la ripresa ad eccezione del tiro cross sulla traversa di Martino. Poco o nulla può sul goal del pari, le colpe arrivano da altre situazioni. VOTO: 6.

EL KAOUAKIBI: Nel complesso tiene bene la fascia di competenza anche se da poco supporto alla fase offensiva. Giocatore ordinato ma molto modesto. VOTO: 5,5.

GLIK: Attento e concreto nella poche occasioni in cui il Cosenza si affaccia dalle parti di Paleari. Sul goal non ha colpe particolari ma su un calcio d’angolo la sua esperienza si deve far sentire. VOTO: 5,5.

VESELI: Senza infamia e senza lode, non deve dannarsi l’anima contro uno sterile attacco cosentino. Ma come Glik li dietro non è l’ultimo arrivato e questo si vede e si sente poco. VOTO: 5,5.

FOULON: Becca il giallo al 19′, primo tempo con qualche affanno. Nella ripresa gioca con maggiore determinazione ma i suoi limiti sono ormai evidenti da tempo. VOTO: 5.

KOUTSOUPIAS: Schierato un po’ a sorpresa, ci prova al 36′ con un tiro velenoso da fuori area. Non trova mai l’inserimento giusto e nemmeno qualche giocata degna di nota. Altra delusione. VOTO: 4.5. 

SCHIATTARELLA: Prova a dare equilibrio e geometria al centrocampo sbrogliando qualche situazione pericolosa. Nella ripresa si prende il centrocampo sulle spalle, ma il contorno è poca roba. VOTO: 6,5. 

KARIC: Schierato sulla sinistra non parte benissimo balbettando per tutto il primo tempo. Nella ripresa prova qualcosa in più, ma poi si addormenta insieme a qualche compagno in occasione del pari calabrese. VOTO: 4,5.

CIANO: Si procura il rigore e lo trasforma con qualche brivido. Giochicchia, affondando poche volte. E’ chiaro che ha bisogno di continuità e che la sufficienza è data dal rigore realizzato. VOTO: 6.

IMPROTA: In avanti sembra quello più voglioso ed intraprendente anche se di conclusioni pericolose verso la porta di Micai non se ne vedono. Da trequartista sinceramente appare poco utile alla causa. VOTO: 5,5.

LA GUMINA: Prova a buttarsi negli spazi anche se poco supportato, ci prova al 22′ ma il tiro è centrale e nella ripresa al 60′ senza trovare la porta. Ci mette voglia ma non basta, lascia il campo a Simy VOTO: 5.

SUBENTRANTI:

70′ SIMY PER LA GUMINA: Ingresso in campo ancora una volta senza frutti. Tocca pochissimi palloni. VOTO: 4,5.

81′ FARIAS PER CIANO: Potrebbe e dovrebbe chiudere il match, ma trova una conclusione solo dopo il pari del Cosenza. VOTO: 4,5.

81′ KUBICA PER KOUTSOUPIAS: In area si marca soprattutto al 90′. Lui sul pareggio si fa sorprendere. VOTO: 4.

92′ FORTE PER KARIC: Mossa della disperazione. S.V.

MISTER CANNAVARO: Cosi non va. Dopo la figuraccia con il Perugia, dopo un ritiro fuori sede giudicato positivo, il suo Benevento porta di positivo da Cosenza probabilmente solo il punticino. Contro una squadra da terza serie, come già detto nella gara d’andata, nonostante la fortuna di essere passati in vantaggio grazie al regalo del difensore Martino, nella ripresa i suoi ragazzi non sono stati capaci di alzare il ritmo e chiudere il match, facendosi poi addirittura beffare su azione di calcio d’angolo  a difesa schierata. Di questo passo le preoccupazioni aumentano e la classifica si fa sempre più pericolosa. Ancora poco incisivi i cambi. E’ chiaro che qualcosa deve arrivare anche dalla sua conduzione se si vuole cambiare il corso di questo campionato, ma finora si è visto davvero poco. VOTO: 5. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...