BENEVENTO – PARMA, LE NAPO PAGELLE

MONTIPO’: Primo tempo abbastanza tranquillo per l’estremo giallorosso chiamato in causa solo al 35′ da Kucka. Nella ripresa ha dovuto ricorrere agli straordinari su Kurtic e Bani in particolare. Incolpevole sui goal e bravo nelle uscite. VOTO: 6,5.

TUIA: Concentrato e determinato su ogni intervento per tutto l’arco della gara, soffre nel finale per la fisicità elevata dell’attacco parmense. Gara comunque positiva. VOTO: 6,5.

GLIK: L’inizio gara non è incoraggiante, poi al 23′ irrompe a pochi passi dalla linea per il goal del vantaggio. Nella ripresa sale in cattedra sulle palle alte contro i corazzieri avversari. VOTO: 6,5.

BARBA: Suo l’assist di testa per Glik che vale mezzo goal. Nel complesso una gara giocata con determinazione e attenzione. VOTO: 6,5.

DEPAOLI: Copre con diligenza ed attenzione la corsia destra ingaggiando in qualche occasione un bel duello con Gervinho in velocità. Nella ripresa gioca praticamente da quinto, spingendo davvero poco. VOTO: 6,5. 

HETEMAJ: Solito indomabile guerriero di centrocampo, corre almeno per due, cala vistosamente nei minuti finali, quando cerca di giocarsela con esperienza. VOTO: 6,5. 

SCHIATTARELLA: Da ordine al centrocampo, anche se qualche volta potrebbe gestire meglio il pallone invece di lanciare sempre negli spazi. Si tiene molto basso nella ripresa. Meglio in altre occasioni. VOTO: 6.

IONITA: Tanto lavoro, di copertura principalmente, rare volte presente in fase propositiva, ma in una di queste su azione d’angolo trova la zuccata vincente per un bel goal. VOTO: 6,5.

IMPROTA: Copre la fascia sinistra e come trova spazio riparte costringendo spesso gli avversari al fallo. Peccato che lo faccia solo nel primo tempo. VOTO: 6.

LAPADULA: Gira intorno a Gaich cercando di trovare lo spiraglio giusto, cresce l’intesa con l’argentino, ma a questo punto del campionato bisogna sfruttare al massimo le poche occasioni che arrivano, soprattutto ora che il lavoro sporco lo si fa in due. VOTO: 5,5.

GAICH: Da fisicità all’attacco giallorosso, permettendo a Lapadula di sfruttare le sue giocate e in una di queste lo lancia da solo verso la porta. In crescita fisicamente. VOTO: 6.

SUBENTRANTI:

64′  CAPRARI PER LAPADULA: Suo il cross su angolo per il raddoppio di Ionita, come sempre troppo innamorato del pallone. Deve giocare più per la squadra. VOTO: 5,5.

80′ DISERIO PER GAICH: Il ragazzo fa quel che può, si becca anche il giallo . S.V.

88′ LETIZIA PER DEPAOLI : Ben ritrovato Gaetano. S.V.

MISTER INZAGHI:  Un vero peccato aver gettato due punti ad una manciata di minuti dal termine che avrebbero fatto fare un enorme passo in avanti in chiave salvezza. Rimette i suoi con un 3-5-2 abbastanza attendista che ha tenuto bene nella prima frazione, dimostrando qualche lacuna quando si trattava di ripartire con esterni troppo schiacciati e con Schiattarella troppo lontano dagli attaccanti. Opta per sole tre sostituzioni, lanciando nella mischia il giovane Di Serio con un Sau in panchina e nei minuti finali con il Parma che scaraventava palloni in area ed un Hetemaj allo stremo, semmai si poteva tentare la carta Dabo sulle palle alte. Era una vittoria da portarsi a casa a tutti i costi, nonostante il pareggio comunque sia il risultato giusto. Di certo qualcosina in più si deve osare in futuro per poter portare a casa i tre punti. Ora testa al Sassuolo per recuperare semmai i due punti lasciati oggi. E’ ancora dura… VOTO: 6.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...